MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022 ORE 21 SUL VANGELO DEL QUOTIDIANO e PRATICA DI RESPIRO E SILENZIO. Il brano del giorno è Lc 21,5-11 su “DESERTI DI PIETRA”

I segni che preannunciano l’accelerazione dei tempi e i falsi maestri.

Queste le domande/riflessioni fatte a Luca durante la diretta, attraverso la chat

heart angel​: ho saputo che nella Bibbia ce scritto 365 volte… non avere paura

Ornella Fumagalli: ​Partendo dall’accensie negativa del vuoto, vuoto di significato, di altri ecc che spesso ci circonda allora possiamo pensarlo come le “macerie” da cui lo Spirito parte per costruire anche oggi

Francesca Paci​: “Non terrorizzatevi”.. ci viene chiesto di vivere consapevolmente questo tempo e viverlo con fiducia. Sarebbe importante anche riuscire a trasmettere questa fiducia ai giovani e a chi si sente “perso”

Adriana Zabini: ​se prima non ci si “perde”, non si può trovare la strada. nessuno ce la può trovare. solo noi

Francesca Paci: ​fare silenzio.. un pò ogni giorno.. e lasciare che Gesù si faccia presente e venga ad abitare in noi.. trovi “casa” in noi

Gian Piero Carezzato​: perdersi per ritrovarsi, abbandonare il controllo per ritrovare tempo

Come brano musicale consigliato ascolta Niccolò Fabi in Ha perso la città. A cura di Sauro Secci e Alessandro Conte.

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022 ORE 21 SUL VANGELO DEL QUOTIDIANO e PRATICA DI RESPIRO E SILENZIO. Il brano del giorno è Lc 21,5-11 su “DESERTI DI PIETRA”

  1. Pingback: MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022 ORE 21 SUL VANGELO DEL QUOTIDIANO e PRATICA DI RESPIRO E SILENZIO. Il brano del giorno è Lc 21,5-11 su “DESERTI DI PIETRA” | 🌹non c'è rosa senza spine 🌹nonno🚸GiuMa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...