VIDEOCONFERENZA sul Vangelo domenicale di MARTEDÍ 12 Gennaio 2016 h. 21.00 sul tema: “Se la vita è annacquata occorre trasformarla in buon vino” (Gv 2,1-11), a cura della Parrocchia dell’Invisibile

Per chi non avesse avuto modo di seguire la diretta della videoconferenza, può rivederla lasciando sul nostro blog i vostri pensieri, le vostre riflessioni, domande, etc., che potranno ricevere anche una risposta

link al video

Le domande poste in chat dopo la lettura del brano:

  • digioiaingioia: qual’è l’antidoto per chi è stanco di FARE la propria parte e tutto non si trasforma ma resta solo acqua?
  • paola: che belle parole luca grazie. Abbiamo appena festeggiato i nostri 20 anni di matrimonio, dentro ad una annata di separazioni e coppie amiche in crisi. E’ vero, l’attenzione e la cura sono una buona ricetta davanti a tanti specchietti per le allodole che ci tendono trappole nascoste. un abbraccio a colui che conosce quelli di Schio
  • cinzia: ciao.. stupenda riflessione,, grazie di queste parole.. sei migliorato nel suonare.. bravissimo.. ero a romena all’ultimo corso tuo.. un abbraccio cinzia di pontedera
  • stefano e noura stasera sei stato grandeeeee: Caro Luca se una persona non si appoggia a DIO con la quotidianità odierna è facile mollare tutto,,,,,una volta a parer mio era la forza delle nostre mamme a tener bene salda la famiglia..oggi è tutto più complesso.
  • Silvio&Rosaria: scoprire nei passi del vangelo la fatica da fare, sembra che sia poi un fatto di andare, di sentire quel proprio profondo che ti propone sempre di andare allo sbaraglio. E allora non è che sia proprio lo stile di vita che non coincide quello che dice il vangelo? follesofia?
  • hanna: ciao gruppo romena!!! e ciao a tutti, buon anno nuovo spero migliore del vecchio, come il vino. La cura l’attenzione ai particolari a chi ti sta accanto senza essere distratti da ciò che abbiamo di sacro, la VIta. e l’accettazione profonda della nostra fragilità della stanchezza del non riuscire come e dove vorremmo. questa accettazione che si fa conca e cuscino dove attendere lo sposo. pasiensa, a volte tanta pasiensa.
  • roby Arco: grazie Luca, troppo spesso per pigrizia aspettiamo che sia Dio a fare per noi, continuando a lamentarci della nostra mediocrita’. E’ tempo che il Nuovo prenda forma e perch� ci� avvenga ci vuole coraggio da parte di ognuno di noi. Un abbraccio di cuore a tutti

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Videoconferenze. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...