VIDEOCONFERENZA sul Vangelo domenicale di MARTEDÍ 17 FEBBRAIO 2015 h. 21.00 sul tema: “Tentazioni, occasioni per rimettere in cammino la vita” (Mc 1,12-15) a cura de “La Parrocchia dell’Invisibile”

Per chi non avesse avuto modo di seguire la diretta della videoconferenza, può rivederla lasciando sul nostro blog i vostri pensieri, le vostre riflessioni, domande, etc., che potranno ricevere anche una risposta

link al video

Le domande poste dopo la lettura del brano con le relative risposte:

  • Gianfranco: Hai detto: rinunciare alla tentazione è rinunciare alla vita.
  • Gianfranco: Perchè un tempo,quando si pregava si diceva: non indurmi in tentazione?
  • hanna: dopo questa spiegazione mi vien da dire grazie satana, d’ora in poi guarderò alle difficoltà ai vuoti di paura e allo smarrimento con…. sollievo. un altro passaggio da poter vivere e non nascondere o evitare. grazie
  • Loretta: Grazie Luca sei stato molto esaustivo e profondo nella tua spiegazione, mi piace pensare alle tentazioni come un test una verifica che siamo vivi in cammino nella buona strada ma non i è chiaro la frase del Padre Nostro .. non ci indurre in tentazione…
  • digioiaingioia: sulla base di quale criteri Dio ci affida una tentazione piuttosto che un’altra? E come fai a distinguere il limite umano di ognuno con la prova della tentazione che ci può evolvere spiritualmente?
  • milala: allearsi col nemico è sempre stata una strategia vincente nella logica della diplomazia “militare” ..ma nella vita spirituale come fare in modo che non diventi un atteggiamento cedevole un “acconsentire ” che male e bene possano convivere senza rischiare di essere menzogneri dinanzi ai fratelli e dinanzi a Dio…meglio diffidare di noi stessi… ma piuttosto pregare per confidare in Dio e chiedere la grazia del suo perdono quando la nostra fragilità prende il sopravvento.
  • monica: il capitello che rappresenta il male è quello che ha scolpito un cane che si morde la coda e manca la gemmina, simbolo della vita che rinasce che troviamo invece in tutti gli altri capitelli
  • marco: Guardare e fare emergere il proprio lato oscuro, propri demoni non è facile. Guardarsi dentro e fare emergere la propria ombra ha il rischio di perdersi in essa. Come vincere questo rischio

 

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Videoconferenze. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...